ATTENZIONE: SITO IN RISTRUTTURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Le condizioni generali di vendita predisposte da Tecnodomus secondo le ultime innovazioni normative nazionali e comunitarie sono state redatte in due modelli che corrispondono alle due principali metodologie di conclusione del contratto di vendita: Vendita presso il domicilio del cliente attraverso un incaricato di Tecnodomus (Vendita fuori dai locali commerciali) e vendita per corrispondenza direttamente tra la sede ed il cliente (Vendita a distanza). Di seguito pertanto sono riportate le due formulazioni delle predette condizioni.


CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA FUORI DAI LOCALI COMMERCIALI 

1)     Ambito di applicazione

Le presenti condizioni generali disciplinano i rapporti commerciali di vendita trala TECNODOMUSsrl (in seguito Venditore) e il Cliente, anche nei casi di contratto negoziato fuori dai locali commerciali ai sensi dell’art. 45 e ss. D.Lgs. 6/9/2005 n. 206.

Le presenti Condizioni Generali hanno efficacia novativa ed espressamente revocano ed annullano qualunque eventuale precedente documento e/o, più in generale, qualunque accordo, anche verbale, intercorso tra le parti.

In ogni caso, il rapporto negoziale tra il Venditore e il Cliente è da configurarsi come vendita, anche nei casi in cui la cessione dei prodotti sia accompagnata da attività progettuale e/o di montaggio / assemblaggio degli stessi.

2)     Conclusione del contratto

All’atto del ricevimento della richiesta del prodotto da parte del Cliente, il venditore provvederà a inviare al Cliente un modulo di “Conferma d’Ordine”, nel quale vengono descritti i prodotti richiesti, il tipo, la quantità, il prezzo, le condizioni di resa e le modalità di pagamento, con allegate le presenti Condizioni Generali.

 Una volta che il Cliente avrà sottoscrittola Confermad’Ordine e le Condizioni Generali, restituendole sottoscritte al Venditore, il contratto si intenderà concluso nel momento in cui il Cliente riceverà comunicazione di avvenuta accettazione dell’ordine da parte del Venditore; l’accettazione del Venditore potrà avvenire anche mediante controfirma della Conferma d’Ordine.     

 3)     Oggetto del contratto

Costituiscono oggetto del contratto di vendita di cui alle presenti Condizioni Generali esclusivamente i beni indicati nella Conferma d’Ordine.

 Con la sottoscrizione della Conferma d’Ordine e delle presenti Condizioni Generali, il Cliente dichiara espressamente di aver ricevuto da Tecnodomus srl, anche mediante schede, disegni, depliant, modelli e spiegazioni verbali, ogni utile e opportuna informativa circa le caratteristiche dei prodotti e circa il loro utilizzo.

Qualora in ragione della tipologia dei prodotti ordinati, o comunque per sue esigenze o per qualsiasi altro motivo, il Cliente richiede al Venditore un’attività di montaggio / assemblaggio, il medesimo Cliente prende atto, e riconosce, che il Venditore consegnerà un prodotto su misura, idoneo ad essere installato solo nel luogo espressamente indicato dal Cliente, e che pertanto tale prodotto non potrà essere installato dal Venditore se non presso il Cliente che lo ha ordinato, con la conseguenza che, salvo quanto indicato nel successivo art 4) delle presenti Condizioni Generali in ordine al diritto di recesso ex art. 64 e ss. D.Lgs. 206/2005, è espressamente esclusa la facoltà di revoca da parte del Cliente.  

 4)     Diritto di recesso ex art. 64 e ss. D.Lgs. 206/2005

Qualora il contratto sia stato negoziato fuori dei locali commerciali, il Cliente, qualora sia una persona fisica che agisce per scopi estranei alla propria attività professionale, ha facoltà di esercitare il diritto di recesso di cui agli artt. 64, 65, 66 e 67 D.Lgs. 206/2005, entro e non oltre 10 giorni decorrenti secondo quanto previsto dall’art. 65 D.Lgs. 206/2005.

 Il recesso, entro i termini di cui agli artt. 64 e 65 D.Lgs. 206/200, dovrà essere manifestato mediante raccomandata A/R indirizzata alla sede del Venditore, con allegata copia della Conferma d’Ordine, oppure mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax purchè seguiti da conferma mediante raccomandata A/R entro le 48 ore successive.

 5)     Consegne

Il Venditore provvederà alla consegna dei prodotti secondo i termini e le modalità indicati nella Conferma d’Ordine, con un comporto di 6 giorni lavorativi.

Qualora il Cliente ordini al Venditore, oltre ai prodotti, anche attività relative al loro montaggio, o comunque l’esecuzione di operazioni tecniche, il comporto di cui sopra è elevato a 15 giorni lavorativi. 

Per data di consegna si intende la data in cui i prodotti sono consegnati al Cliente, oppure al vettore o spedizioniere, oppure, nel caso di operazioni tecniche da parte del Venditore, la data in cui questi le abbia concluse, indipendentemente dal momento in cui il Cliente inizi effettivamente a utilizzare i prodotti.

E’ esclusa ogni responsabilità del Venditore qualora il ritardo nella consegna sia a lui non imputabile, come, a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, per manifestazioni di piazza, sommosse, calamità naturali, scioperi, e in ogni caso per caso fortuito o forza maggiore.

Qualora la Confermad’Ordine preveda il ritiro dei prodotti da parte del  Cliente, il Venditore comunicherà a quest’ultimo entro i termini previsti un “Avviso di merce pronta”.

Qualora il Cliente non provveda al ritiro dei prodotti nel termine di 5 giorni lavorativi dalla ricezione dell’Avviso di merce pronta, il Venditore avrà facoltà di emettere fattura, con decorso dei termini di pagamento e con decorso dei termini di garanzia di cui al successivo art. 8, e con facoltà di applicare una penale di mora pari allo 0,5% del prezzo indicato nella Conferma d’Ordine per ogni settimana di giacenza oltre la prima.

 Le spese del ritiro saranno in ogni caso a carico del Cliente. 

 6)     Installazione dei prodotti

Nei casi in cui al Venditore siano commissionate anche attività di montaggio, o comunque di natura tecnica, rimane esclusa ogni contestazione del Cliente qualora, al fine di assicurare una corretta installazione, le misure dei prodotti, o la loro ubicazione, dovessero recare scostamenti  da quanto indicato nella Conferma d’Ordine.  

Il Cliente in ogni modo si impegna a non apportare modifiche ai luoghi ove è prevista l’installazione, assumendosi in caso di difformità gli oneri relativi al necessario ripristino dei luoghi e/o modifica dei prodotti.

Sarà comunque a carico del Cliente tutto quanto non indicato nella Conferma d’Ordine, come, a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, opere murarie, collegamenti elettrici, pitturazioni, eventuale modifica di ringhiere, infissi, rivestimenti e pavimenti, così come gli oneri di verifica della resistenza delle strutture e dell’adeguatezza degli impianti elettrici.  

 7)     Pagamenti

Il Cliente è tenuto ad effettuare il pagamento del prezzo secondo i termini e le modalità indicati nella Conferma d’Ordine.

 Eventuali contestazioni da parte del Cliente non costituiranno valido motivo di sospensione / ritardo dei pagamenti.

 Il mancato rispetto dei termini di pagamento comporterà l’applicazione a carico del Cliente, per le somme inpagate, di interessi moratori pari a quanto previsto nel D.Lgs. 231/2002 con una maggiorazione dell’1%, fermo restando che il ritardo nel pagamento, decorsi 10 giorni dalla scadenza del termine, oltre a legittimare una sospensione dell’esecuzione dell’ordine da parte del Venditore,  comporterà ex art. 1186 c.c. la decadenza dal beneficio della eventuale rateizzazione del prezzo, e costituirà inadempimento di non scarsa importanza ai sensi e per gli effetti dell’art. 1455 c.c., con insindacabile facoltà del Venditore di risolvere di diritto il contratto mediante semplice comunicazione al Cliente, e con suo conseguente diritto di pretendere l’intero prezzo residuo, oltre al risarcimento dei danni.

 Resta inteso che i prodotti rimarranno di esclusiva proprietà del Venditore fino al saldo del prezzo come indicato nella Conferma d’Ordine e come eventualmente integrato dalle penali e interessi di mora previste nelle presenti Condizioni Generali.

 8) Garanzie

Il Venditore, fermo il rispetto delle norme a garanzia della sicurezza dei prodotti ai sensi dell’art. 102 e ss. D.Lgs. 206/205, garantisce esclusivamente la conformità dei prodotti a quanto indicato nella Conferma d’Ordine e nella documentazione tecnico informativa.

 Il Cliente deve, a pena di decadenza, denunziare i difetti e/o la non conformità dei prodotti alla Conferma d’Ordine o alle specifiche tecniche entro 60 giorni dalla consegna, come definita al precedente punto 5 e salvo quanto in esso specificato in caso di mancato ritiro della merce da parte del Cliente.

 La denunzia deve essere formalizzata per iscritto e deve contenere l’indicazione del difetto o della non conformità nonché tutte le informazioni utili a verificare la sussistenza dei medesimi (fotografie o altro).

Le parti si danno espressamente atto che sopralluoghi, visite, ispezioni e comunicazioni da parte del Venditore non costituiscono di per sé riconoscimento del difetto o della non conformità, che dovrà avvenire in forma espressa una volta effettuate le opportune verifiche.

Qualora il Venditore riscontri la sussistenza del difetto o della non conformità lamentati, provvederà a propria insindacabile scelta alla sostituzione oppure alla riparazione dei prodotti.            

La garanzia è esclusa qualora il difetto e/o la non conformità dei prodotti dipendano da cause non imputabili al Venditore, ossia, a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, quando il Cliente o terzi abbiano utilizzato o siano intervenuti sui prodotti in modi impropri o non corretti, o abbiano anche solo tentato di modificarli, di sostituirne parti o componenti, o di correggere  quanto lamentato, o in ogni caso siano intervenuti senza specifica autorizzazione scritta da parte del Venditore; o quando il Cliente o terzi non abbiano seguito integralmente le indicazioni e/o le istruzioni relative ai prodotti di cui si lamentano difetti / non conformità, oppure non abbiano fatto svolgere dal Venditore la manutenzione ordinaria e programmata, oppure in caso di usura di una o più componenti dei prodotti venduti.   

In ogni caso, la garanzia è limitata alla sostituzione / riparazione dei prodotti, rimanendo invece esclusi tutti gli oneri di manodopera, di trasporto, di trasferta, di materiale accessorio e strumentale alla sostituzione / riparazione, oneri che rimangono a carico del Cliente.

9)     Limitazioni di responsabilità

Il Venditore non assume alcuna responsabilità derivante da eventuali inadempimenti, propri o di terzi,  alle presenti Condizioni Generali o alla Conferma d’Ordine, fatti salvi il dolo e la colpa grave.

In nessun caso il Venditore potrà essere ritenuto responsabile per danni diretti e/o indiretti riconducibili in tutto o in parte all’utilizzo dei prodotti, o a ritardi nella consegna, nonché all’idoneità dell’edificio, delle opere murarie e del vano scale ove verranno istallati i prodotti, adeguatezza che, con la sottoscrizione delle presenti Condizioni Generali, viene espressamente garantita dal Cliente.

Qualora i prodotti debbano essere installati in ambienti di proprietà comune, il Cliente, con la sottoscrizione delle presenti Condizioni Generali, esonera espressamente il Venditore dall’ottenimento di qualsivoglia autorizzazione sia dal condominio o dal comproprietario, sia da Pubbliche Amministrazioni, autorizzazioni che riconosce essere suo esclusivo onere acquisire, esonerando in ogni caso il Venditore da qualsivoglia responsabilità civile e amministrativa, anche verso terzi.

In ogni caso il Cliente si obbliga a manlevare e tenere indenne il Venditore da qualunque responsabilità, anche nei confronti di terzi, che dovesse derivare a suo carico a motivo e per effetto dell’installazione e/o utilizzo dei prodotti oggetto di vendita.

10) Uso dei marchi e denominazioni

Il Cliente non può utilizzare marchi, insegne, denominazioni o materiale pubblicitario del Venditore senza il suo consenso scritto.

11) Legge regolatrice e Foro competente.

Il contratto disciplinato dalle presenti Condizioni Generali è regolato dalla Legge Italiana, indipendentemente da dove venga effettuata la consegna di cui all’art. 5.

Per qualsiasi controversia inerente l’interpretazione, la validità, l’esecuzione e/o risoluzione delle presenti Condizioni Generali nonché dei contratti cui esse si applicano, è competente in via esclusiva il Foro di Pisa, salvo il caso che il contratto sia negoziato fuori dei locali commerciali e il Cliente sia una persona fisica che agisce per scopi estranei alla propria attività professionale in cui sarà competente il Foro della sua residenza o domicilio.

12) Disposizioni generali

Il Cliente non può cedere ad altri il contratto stipulato in base alle presenti Condizioni Generali, né cedere i diritti e le obbligazioni da esso derivanti, senza il preventivo consenso scritto del Venditore.

L’eventuale nullità, anche parziale, di singole clausole delle presenti Condizioni Generali, o della Conferma d’Ordine, non ne comporta nullità nella loro interezza.

I titoli degli articoli hanno carattere indicativo, non assumendo rilevanza nell’interpretazione e esecuzione delle presenti Condizioni Generali

13) Riservatezza

Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 196/2003 e succ. mod. e int., e in relazione ai dati personali che riguardano il Cliente e che formeranno oggetto di trattamento, il Venditore, in qualità di titolare del trattamento informa il Cliente che:

-        il trattamento è finalizzato all’espletamento da parte del Venditore delle attività necessarie per la conclusione, gestione e esecuzione dei contratti volti alla vendita dei prodotti dello stesso Venditore;

-        il trattamento avviene con modalità e procedure strettamente necessarie per fornire agli interessati i prodotti e le informazioni da loro richiesti, può essere effettuato con l’ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati ovvero anche mediante l’uso del fax, del telefono cellulare o fisso, della posta elettronica o di altre tecniche di comunicazione a distanza;

-        Il conferimento dei dati è facoltativo, fermo che l’eventuaale rifiuto del Cliente di conferire i dati comporta l’impossibilità di concludere od eseguire i relativi contratti di vendita dei prodotti commercializzati dal Venditore;

-        I dati possono essere anche comunicati ad altri soggetti, ed in particolare alle Società eventualmente incaricate di effettuare il trasporto e/o l’installazione dei prodotti, fermo rimanendo che non sono soggetti a diffusione;

-        Il Cliente può esercitare i diritti di cui all’art. 7 D.Lgs. 196/2003;

-        Qualora il Cliente dovesse comunicare al Venditore dati sensibili  per finalità connesse alla conclusione del contratto di vendita, gli stessi saranno trattati unicamente mediante strumenti tradizionali (moduli, formulari etc.) e sarà garantita la loro sicurezza ai sensi del D.Lgs. 196/2003, e in particolare del suo Allegato B;

-        Il Cliente, a mezzo specifica sottoscrizione in calce alle presenti Condizioni Generali, rilascia il consenso per il trattamento dei propri dati sensibili da parte del Venditore, in conformità alle norme del D.Lgs. 196/2003.     

 

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA A DISTANZA

 1)     Ambito di applicazione

Le presenti condizioni generali disciplinano i rapporti commerciali di vendita trala TECNODOMUSsrl (in seguito Venditore) con sede legale in Perignano  - 56035 (Pisa) Via Livornese Est n. 269  - ITALIA - (P. Iva 01954410500) e il Cliente nei casi di contratti a distanza ai sensi dell’art. 50 e ss. D.Lgs. 6/9/2005 n. 206.

Le presenti Condizioni Generali hanno efficacia novativa ed espressamente revocano ed annullano qualunque eventuale precedente documento e/o, più in generale, qualunque accordo, anche verbale, intercorso tra le parti.

In ogni caso, il rapporto negoziale tra il Venditore e il Cliente è da configurarsi come vendita dei prodotti elencati, nella pagina denominata “prodotti acquistabili a distanza” del sito www.tecno-domus.it, pagina che contiene la descrizione delle caratteristiche essenziali dei prodotti acquistabili a distanza, e che è da considerare parte integrante e essenziale alle presenti condizioni generali ai sensi dell’art. 52 comma I sub b D.Lgs. 206/2005.  

2)     Conclusione del contratto

All’atto del ricevimento della richiesta del prodotto da parte del Cliente, il venditore provvederà a inviare al Cliente un modulo di “Conferma d’Ordine”, nel quale vengono descritti i prodotti richiesti, il tipo, la quantità, il prezzo, le condizioni di resa e le modalità di pagamento, con allegate le presenti Condizioni Generali.

Il contratto si intenderà concluso nel momento in cui il Cliente avrà inviato al Venditore la Conferma d’Ordine e le presenti Condizioni Generali debitamente da lui sottoscritte, anche in forma elettronica.

In ogni caso, l’invio anche solo della Conferma d’ordine da parte del Cliente equivale a tutti gli effetti quale integrale presa visione e accettazione delle presenti Condizioni Generali.

3)     Oggetto del contratto

Costituiscono oggetto del contratto di vendita di cui alle presenti Condizioni Generali esclusivamente i beni, inclusi tra i “prodotti acquistabili a distanza” come specificato al precedente art. 1, indicati nella Conferma d’Ordine.

Con la sottoscrizione della Conferma d’Ordine, e con la accettazione delle presenti Condizioni Generali, il Cliente dichiara espressamente di aver ricevuto da Tecnodomus srl, anche mediante schede, disegni, depliant, modelli, foto e quant’altro presente sul suo sito, ogni utile e opportuna informativa circa le caratteristiche dei prodotti e circa il loro utilizzo.

Qualora in ragione della tipologia dei prodotti ordinati, o comunque per sue esigenze o per qualsiasi altro motivo, il Cliente richiede al Venditore un prodotto personalizzato il medesimo Cliente prende atto, e riconosce, che il Venditore consegnerà un prodotto su misura, con la conseguenza  che è espressamente esclusa la facoltà di revoca da parte del Cliente, ed anche di recesso ex art. 55 comma II sub d) D.Lgs. 206/2005.  

4)     Diritto di recesso ex art. 64 e ss. D.Lgs. 206/2005

Salvo che il prodotto ordinato sia personalizzato, o su misura, il Cliente, qualora sia una persona fisica che agisce per scopi estranei alla propria attività professionale, ha facoltà di esercitare il diritto di recesso di cui agli artt. 64, 65, 66 e 67 D.Lgs. 206/2005, entro e non oltre 10 giorni decorrenti secondo quanto previsto dall’art. 65 D.Lgs. 206/2005.

Il recesso, entro i termini di cui agli artt. 64 e 65 D.Lgs. 206/200, dovrà essere manifestato mediante raccomandata A/R indirizzata alla sede legale del Venditore, con allegata copia della Conferma d’Ordine, oppure mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax purchè seguiti da conferma mediante raccomandata A/R entro le 48 ore successive.

Entro 15 giorni di calendario dalla prima comunicazione di recesso, il prodotto dovrà essere recapitato nei locali del Venditore, pena decadenza dal diritto di recesso. Le spese di spedizione sono a carico del Cliente. La spedizione, fino all’attestato di avvenuto ricevimento nei locali del Venditore, ricade nella totale responsabilità del Cliente, non rispondendo il Venditore in nessun caso di furti, smarrimenti o danneggiamenti di prodotti restituiti.   

In ogni caso, il diritto di recesso si applica al prodotto acquistato nella sua interezza, esclusa la facoltà del Cliente di esercitare il recesso per sole parti del prodotto. Inoltre, il valido esercizio del diritto di recesso è condizionato al ricevimento da parte del Venditore del prodotto integro, non danneggiato e non sporco, e nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazioni accessorie).

In ogni caso, l’esercizio del diritto di recesso non comporta l’obbligo del Venditore di restituire eventuali costi accessori inclusi nel prezzo di vendita ma non attinenti al prodotto (ad esempio, costi di installazione, di dimostrazione e quant’altro).

5)     Consegne

Il Venditore provvederà alla consegna dei prodotti secondo i termini e le modalità indicati nella Conferma d’Ordine, con un comporto di 6 giorni lavorativi, fatti comunque salvi disguidi e ritardi postali e/o di vettore e/o di spedizioniere.

Le spese di consegna sono a carico del Cliente, come dettagliate, in funzione dell’ingombro, del peso e del tipo di imballo, nel sito del Venditore.

Per data di consegna si intende la data in cui i prodotti sono consegnati al Cliente, oppure al vettore o spedizioniere, indipendentemente dal momento in cui il Cliente inizi effettivamente a utilizzarli.

E’ esclusa ogni responsabilità del Venditore qualora il ritardo nella consegna sia a lui non imputabile, come, a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, per manifestazioni di piazza, sommosse, calamità naturali, scioperi, e in ogni caso per caso fortuito o forza maggiore. 

Qualora la Confermad’Ordine preveda il ritiro dei prodotti da parte del  Cliente, il Venditore comunicherà a quest’ultimo entro i termini previsti un “Avviso di merce pronta”.

Qualora il Cliente non provveda al ritiro dei prodotti nel termine di 5 giorni lavorativi dalla ricezione dell’Avviso di merce pronta, il Venditore avrà facoltà di emettere fattura, con decorso dei termini di pagamento e con decorso dei termini di garanzia di cui al successivo art. 8, e con facoltà di applicare una penale di mora pari allo 0,5% del prezzo indicato nella Conferma d’Ordine per ogni settimana di giacenza oltre la prima.

Le spese del ritiro saranno in ogni caso a carico del Cliente. 

6)     Pagamenti

Il prezzo del prodotto è quello esposto sul sito del Venditore al momento della richiesta del prodotto da parte del Cliente, oltre agli eventuali costi aggiuntivi per dotazioni / servizi supplementari, oltre alle spese di consegna, oltre a Iva secondo le aliquote di legge: tale prezzo verrà indicato nella Conferma d’Ordine che il Venditore trasmetterà al Cliente per la sua sottoscrizione e restituzione.

Nel caso in cui il Cliente chieda aliquote Iva agevolate, è suo onere fornire, al momento della prima richiesta del prodotto, la relativa documentazione giustificativa; in caso diverso, il Venditore nel compilare la Conferma d’Ordine  è legittimato ad applicare l’aliquota ordinaria.

Il Cliente è tenuto ad effettuare il pagamento del prezzo complessivo, come sopra determinato, entro 10 giorni di calendario dall’invio al Venditore della Conferma d’Ordine da lui sottoscritta; in difetto di saldo nei termini suddetti, il contratto si intenderà risolto di diritto e in via automatica per colpa del Cliente, senza nessun onere di ulteriore comunicazione da parte del Venditore, e in ogni caso perderanno efficacia le offerte e i prezzi esposti sul sito del Venditore alla data dell’ordine. 

Eventuali contestazioni da parte del Cliente non costituiranno valido motivo di sospensione / ritardo del pagamento.

Resta inteso che i prodotti rimarranno di esclusiva proprietà del Venditore fino al saldo del prezzo come indicato nella Conferma d’Ordine e come eventualmente integrato dalle penali e interessi di mora previste nelle presenti Condizioni Generali.

7) Garanzie

Il Venditore, fermo il rispetto delle norme a garanzia della sicurezza dei prodotti ai sensi dell’art. 102 e ss. D.Lgs. 206/205, garantisce esclusivamente la conformità dei prodotti a quanto indicato nella Conferma d’Ordine e nella documentazione tecnico informativa.

Il Cliente deve, a pena di decadenza, denunziare i difetti e/o la non conformità dei prodotti alla Conferma d’Ordine o alle specifiche tecniche entro 60 giorni dalla consegna, come definita al precedente punto 5 e salvo quanto in esso specificato in caso di mancato ritiro della merce da parte del Cliente.

La denunzia, come ogni altro reclamo, deve essere formalizzata per iscritto alla sede legale del Venditore in Perignano (56035) – PI - Via Livornese Est n. 269 ITALIA e deve contenere l’indicazione del difetto o della non conformità nonché tutte le informazioni utili a verificare la sussistenza dei medesimi (fotografie o altro).

Le parti si danno espressamente atto che sopralluoghi, visite, ispezioni e comunicazioni da parte del Venditore non costituiscono di per sé riconoscimento del difetto o della non conformità, che dovrà avvenire in forma espressa una volta effettuate le opportune verifiche.

Qualora il Venditore riscontri la sussistenza del difetto o della non conformità lamentati, provvederà a propria insindacabile scelta alla sostituzione oppure alla riparazione dei prodotti.            

La garanzia è esclusa qualora il difetto e/o la non conformità dei prodotti dipendano da cause non imputabili al Venditore, ossia, a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, quando il Cliente o terzi abbiano utilizzato o siano intervenuti sui prodotti in modi impropri o non corretti, o abbiano anche solo tentato di modificarli, di sostituirne parti o componenti, o di correggere  quanto lamentato, o in ogni caso siano intervenuti senza specifica autorizzazione scritta da parte del Venditore; o quando il Cliente o terzi non abbiano seguito integralmente le indicazioni e/o le istruzioni relative ai prodotti di cui si lamentano difetti / non conformità, oppure non abbiano fatto svolgere dal Venditore la manutenzione ordinaria e programmata, oppure in caso di usura di una o più componenti dei prodotti venduti.   

In ogni caso, la garanzia è limitata alla sostituzione / riparazione dei prodotti, rimanendo invece esclusi tutti gli oneri di manodopera, di trasporto, di trasferta, di materiale accessorio e strumentale alla sostituzione / riparazione, oneri che rimangono a carico del Cliente.

Anche quando non opera la garanzia di legge, il Venditore si riserva di fornire, anche mediante soggetti terzi, assistenza e supporto tecnico al Cliente che ne faccia richiesta, previo anticipo di tutti costi prevedibili, e salvo conguaglio all’esito dell’intervento.

8)     Limitazioni di responsabilità

Il Venditore non assume alcuna responsabilità derivante da eventuali inadempimenti, propri o di terzi,  alle presenti Condizioni Generali o alla Conferma d’Ordine, fatti salvi il dolo e la colpa grave.

In nessun caso il Venditore potrà essere ritenuto responsabile per danni diretti e/o indiretti riconducibili in tutto o in parte all’utilizzo dei prodotti, o a ritardi nella consegna, nonché all’idoneità dell’edificio e/o dei locali ove il Cliente installerà il  prodotto, adeguatezza che, con la sottoscrizione delle presenti Condizioni Generali, viene espressamente garantita dal Cliente.

Qualora i prodotti debbano essere installati in ambienti di proprietà comune, il Cliente, con la sottoscrizione delle presenti Condizioni Generali, esonera espressamente il Venditore dall’ottenimento di qualsivoglia autorizzazione sia dal condominio o dal comproprietario, sia da Pubbliche Amministrazioni, autorizzazioni che riconosce essere suo esclusivo onere acquisire, esonerando in ogni caso il Venditore da qualsivoglia responsabilità civile e amministrativa, anche verso terzi.

In ogni caso il Cliente si obbliga a manlevare e tenere indenne il Venditore da qualunque responsabilità, anche nei confronti di terzi, che dovesse derivare a suo carico a motivo e per effetto dell’installazione e/o utilizzo dei prodotti oggetto di vendita.

9)     Uso dei marchi e denominazioni

Il Cliente non può utilizzare marchi, insegne, denominazioni o materiale pubblicitario del Venditore senza il suo consenso scritto.

10) Legge regolatrice e Foro competente.

Il contratto disciplinato dalle presenti Condizioni Generali è regolato dalla Legge Italiana, indipendentemente da dove venga effettuata la consegna di cui all’art. 5.

Per qualsiasi controversia inerente l’interpretazione, la validità, l’esecuzione e/o risoluzione delle presenti Condizioni Generali nonché dei contratti cui esse si applicano, è competente in via esclusiva il Foro di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato Italiano; in caso diverso, è competente il Foro di Pisa.

11) Disposizioni generali

Il Cliente non può cedere ad altri il contratto stipulato in base alle presenti Condizioni Generali, né cedere i diritti e le obbligazioni da esso derivanti, senza il preventivo consenso scritto del Venditore.

L’eventuale nullità, anche parziale, di singole clausole delle presenti Condizioni Generali, o della Conferma d’Ordine, non ne comporta nullità nella loro interezza.

I titoli degli articoli hanno carattere indicativo, non assumendo rilevanza nell’interpretazione e esecuzione delle presenti Condizioni Generali.

Per quanto occorra, in assolvimento dell’onere di informativa di cui all’art. 12 D.Lgs. 70/2003, il Venditore comunica che le varie fasi tecniche da seguire per la conclusione del contratto sono quelle indicate nel precedente art. 3 delle presenti Condizioni Generali; che la Conferma d’Ordine sottoscritta dal Cliente verrà archiviata nel registro elettronico dei Clienti tenuto dal Venditore, e che per averne copia il Cliente ne potrà fare richiesta scritta al medesimo Venditore; che in caso di errore nella trasmissione di dati, il Cliente potrà inviare i dati corretti al Venditore all’indirizzo di posta elettronica tecnodomus@tecno-domus.it, che aggiornerà i suoi archivi e i relativi contratti in cui tali dati sono riportati; che non aderisce a nessun codice di condotta; che, oltre all’italiano, la conclusione del contratto potrà avvenire in inglese; che la composizione stragiudiaziale delle controversie potrà avvenire presso lo Sportello di Conciliazione della Camera di Commercio di Pisa.

12) Riservatezza

Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 196/2003 e succ. mod. e int., e in relazione ai dati personali che riguardano il Cliente e che formeranno oggetto di trattamento, il Venditore, in qualità di titolare del trattamento informa il Cliente che:

-        il trattamento è finalizzato all’espletamento da parte del Venditore delle attività necessarie per la conclusione, gestione e esecuzione dei contratti volti alla vendita dei prodotti dello stesso Venditore;

-        il trattamento avviene con modalità e procedure strettamente necessarie per fornire agli interessati i prodotti e le informazioni da loro richiesti, può essere effettuato con l’ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati ovvero anche mediante l’uso del fax, del telefono cellulare o fisso, della posta elettronica o di altre tecniche di comunicazione a distanza;

-        Il conferimento dei dati è facoltativo, fermo che l’eventuaale rifiuto del Cliente di conferire i dati comporta l’impossibilità di concludere od eseguire i relativi contratti di vendita dei prodotti commercializzati dal Venditore;

-        I dati possono essere anche comunicati ad altri soggetti, ed in particolare alle Società eventualmente incaricate di effettuare il trasporto e/o l’installazione dei prodotti, fermo rimanendo che non sono soggetti a diffusione;

-        Il Cliente può esercitare i diritti di cui all’art. 7 D.Lgs. 196/2003;

-        Qualora il Cliente dovesse comunicare al Venditore dati sensibili  per finalità connesse alla conclusione del contratto di vendita, gli stessi saranno trattati unicamente mediante strumenti tradizionali (moduli, formulari etc.) e sarà garantita la loro sicurezza ai sensi del D.Lgs. 196/2003, e in particolare del suo Allegato B;

-        Il Cliente, a mezzo specifica sottoscrizione in calce alle presenti Condizioni Generali, rilascia il consenso per il trattamento dei propri dati sensibili da parte del Venditore, in conformità alle norme del D.Lgs. 196/2003.